Storia Smalto per unghie
Bellezza delle Unghie

La Storia della ricostruzione Unghie | Parte seconda 2

Condividi su:

Ciao ragazze,

eccoci di nuovo qui con la seconda lezione di storia delle unghie :-), una parte di storia decisamente interessante ed accattivante perché iniziamo con gli anni ‘20!

Anni 20 Moda

Iniziano gli anni dell’emancipazione femminile, le donne indossano abiti sbracciati, gioielli vistosi e labbra e unghie rosso fuoco! Un Epoca che ha dato una svolta decisa e prorompente sia per Quanto riguarda il Make Up che la Bellezza dell Unghie.

Infatti basta pensare che in quel epoca ci sono state le migliori attrici destinate al Cinema Hollywoodiano quindi Mondiale come non Citare;

Clara Bow (Clara Gordon Bow, 1905-1965)

Anita Stewart (Anna May Stewart, 1895 – 1961)

e molte altre ancora, ma non siamo qui a parlare di Cinema e di Make Up ma bensì delle Nostre care Unghiette

Pensavate che la moon manicure fosse una novità dei nostri giorni?

E invece no!

É proprio in questi anni che nasce la moon manicure o french inverso, cioè ricoprire l’unghia di smalto colorato lasciano scoperta la parte della lunula.

Possiamo definirla una Nail Art da subito convincente che all’epoca suscitò un interesse incredibile tra le amanti della Bellezza

Nail Old

Arriviamo cosi negli anni ‘30 dove ormai tutti vogliono unghie belle e laccate e prende piede la forma a mandorla, le unghie rosse e le punte color argento… un look molto attuale direi!

Grazie a questa continua richiesta nasce il marchio Revlon che crea una vastissima gamma di smalti colorati e persino uno smalto dalla finitura opaca!!!!

Si avete capito bene! L’effetto Matt dei giorni nostri non è proprio una novità ” dei giorni nostri ” ma è un effetto nato quasi 100 anni fà

Mezzaluna Manicure

Quindi esisteva una regola, La Regola Revlon era di abbinare il colore delle unghie al rossetto e variare la colorazione in base alla stagione.

Diciamo che è una regola ancora in voga nei nostri tempi almeno per il buon gusto 🙂

Iniziamo a parlare di ricostruzione unghie

Ed eccoci qua a parlare del Gel Per Unghie

Verso la fine degli anni ‘30, grazie a un lampo di genio di un dentista nasce il primo rudimentale metodo di ricostruzione unghie, ma di questa specifica scoperta nel parlerò nel mio prossimo articolo

storia dello smalto per unghie

Negli anni ‘40 purtroppo il mondo della moda si divide in due, oltreoceano si continua a portare le unghie lunghe, ovali e rigorosamente rosse, invece nel nostro continente, nonostante la guerra, le donne non vogliono rinunciare alla propria cura cosi optano per un look più sobrio scegliendo unghie corte e colori tenui rosati.

Ecco che iniziano ad essere molto presenti i prodotti per la ricostruzione unghie

È negli anni ‘50 anche in Europa spopola la pratica di allungare le unghie artificialmente con prodotti acrilici, da portare rigorosamente lunghe,

estremamente ovali e di un rosso aranciato.

Marylin nails

Bisogna aspettare gli anni ‘60 e gli hippie per cambiare il nail look trasformando le unghie lunghe rosse in unghie corte e di color pastello, più sobrie e pratiche per riflettere lo spirito libero degli hippie, ed è cosi che nascerà la Pop Art! Ma chi non segue il movimento hippie? Segue Cher!

Si perché è stata lei proprio Cher che ha lanciato le unghie quadrate perlate o finemente rosate!

cher nails

Negli anni ‘70 segue a ruota la prima “manicure alla francese” o french manicure che tutte noi ben conosciamo. Nascono anche i glitter e brillantini seguendo lo stile delle luci delle prime discoteche.

Unghie freddie

Negli anni ‘80 oltre alla french manicure diventano sempre più diffusi l’ utilizzo di smalti dai colori audaci, brillantinati, neon e fluo (un esempio perfetto è la cantante Madonna), ed è anche in questi anni che si diffonde la ricostruzione unghie con il metodo gel abbinato a una lampada uv.

madonna unghie eclettiche

Negli anni ‘90 c’è stato un vero e proprio boom di look! Nasce la nail art come noi la conosciamo, il nero e il rosso scuro diventano cool, ma ci sono ancora le fedelissime del rosso (colore intramontabile) o dei delicati color pastello.

Finalmente la ricostruzione Unghie dei giorni nostri

Siamo arrivati ai giorni nostri e che dire……siamo nell’era della libertà d’espressione e dell’eclettismo! Grazie alla sempre maggiore diffusione di prodotti, strumenti e accessori di ottima qualità ad un prezzo accessibile ai molti, si può veramente spaziare in un mondo infinito di nail art dedicate alle nostre unghie, una miriade infinita di tonalità di colori, effetti speciali, decalcomanie, si passa dal finish super lucido a quello a finitura matt, dall’effetto metallico ad il nude-look, ecc.. insomma chi più ne ha più ne metta!!!!

Just nails

In conclusione, se lo smalto per unghie è nato solo per poche, ora è una accessorio moda accessibile a tutte, tramite la scelta del colore esprimiamo il nostro stato d’animo e la nostra personalità rendendoci delle delicate principesse o delle seducenti femme fatale.

Un abbraccio

Chiara

Team JnStore

                                                  Foto prese da ricerche sul Web


Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *